Palermo

Attività della Sezione nel corso dell’anno 2015

Il 2015 si è concluso con lo svolgimento di un articolato programma di attività non solo socio-ricreativo culturali ma anche ricco di incontri di valenza istituzionale e scientifica.

L’indirizzo istituzionale è stato dato dai vari C.D.R. tenutisi in diverse sedi: il 3 Febbraio a Catania, Il 3 Ottobre a Messina; il prossimo, a Febbraio 2016, si terrà ad Agrigento. Si viene così incontro ai desiderata dei rappresentanti delle province che chiedono di creare una forza aggregante che sostenga le ragioni per cui lottiamo e restiamo uniti.

La valenza scientifica è stata segnata in particolare dal Prof. Cascio con la sua conferenza sulla prevenzione delle malattie cronico-degenerative.

Vari i momenti di interessante aggregazione con le conferenze di argomento culturale, tenute sempre presso il nostro O.D.M. . L’architetto Vadalà ci ha intrattenuti sulle Ville della Conca D’oro, dimore nobiliari sorte tra il 700 e l’800 intorno alla nostra città; e poi ancora con una conferenza su “Palermo sacro e laborioso”. Sacro per le infinite chiese costruite dalle svariate Confraternite; laborioso per le molteplici attività che dal 1000 al 1500 arricchirono Palermo. Ne è testimonianza la toponomastica tuttora esistente: Via degli Argentieri, Via dei Biscottari, Via Calderai…

Sempre esclusivamente culturali le conferenze dello Storico dell’arte: M.A. Spadaro su Antonio Ugo  nella veste di autore di medaglie e ancora sull’itinerario Arabo-Normanno di Palermo, ora patrimonio dell’UNESCO. A Carnevale momenti di puro divertimento con il Cabaret di Nanfa, ormai un’appuntamento annuale,e poi interessanti escursioni sui Nebrodi per visitare Mantalbano Elicona, Borgo più bello del 2015; ad Alcamo sul monte Bonifato; a Mazara del Vallo per passeggiare tra le Vie della Kasbah; a Marsala per riscoprire Mothia. L’anno si è concluso con lo scambio di auguri in un noto locale della nostra città.

Letizia Molino

Presidente Sezione Provinciale di Palermo