Asti

Il giorno 6 del mese in corso la sezione di Asti ha riunito i propri soci e insieme i colleghi dei direttivi di Torino, Alessandria e Biella.

 

Immaginiamo che presso le restanti province piemontesi siano intervenute difficoltà o contrattempi ma confidiamo che anche per queste verranno altre occasioni per un incontro.

 

Incredibile a dirsi è stata per tutti una indimenticabile occasione per conoscersi; con questo voglio dire quanto è gratificante incontrarsi, vedersi e scambiarsi opinioni, impressioni e speranze.

 

Un cenno per ringraziare tutti e la Sig.ra Gariglio presidente presso la sez. di Torino e vice presidente nazionale e il presidente regionale Capitelli, per la partecipazione.

 

Si è parlato di cose diverse, e anche delle tante ragioni di insoddisfazione e di ansia, ma una cosa è stata rimarcata e va qui ricordata: noi, giovani e vecchi pensionati, immaginifici ma non sempre concreti, non abbiamo trovato ancora la maniera sufficiente per essere più numerosi, presenti inoltre presso gli organi direttivi dei colleghi ancora in servizio, presso gli istituti e presso gli ordini collegiali.

 

Necessita essere più numerosi e poi più presenti anche se il tempo (leggi anni) non sempre è dalla nostra parte. A consolazione abbiamo chiuso gradevolmente l’incontro con un pranzo e gradevoli discussioni e infine, con gli auguri per il prossimo anno. Dal direttivo Federspev di Asti un saluto collegiale a tutti e insieme fraterni auguri per un migliore anno 2014.