RICORSO FEDERSPEV-CONFEDIR ALLA CORTE COSTITUZIONALE

Ricorso Federspev-Confedir contro il reiterato blocco della perequazione automatica della pensioni in essere al 31 dicembre 2011: il DL 65/2015 ha riscritto con effetto retroattivo la disposizione già fatta oggetto della pronuncia caducatoria  n. 70/2015 della Corte Costituzionale, peraltro senza neppure emendare i vizi costituzionali oggetto di censura e senza adeguata motivazione !!! …

Orbene la Corte dei Conti Abruzzo, condividendo i dubbi di costituzionalità delle precedenti ordinanze di remissione, ha sospeso il giudizio in attesa della decisione della Consulta.

Il tenore dell'ordinanza consentirebbe, anche, di proporre intervento nel giudizio di costituzionalità, passando attraverso il giudizio a quo.

a cura di Marco Perelli Ercolini

pubblicato il 07/12/2016