POVERO CONTRIBUENTE

Si legge sulla prima pagina di Sole 24 ore: “Fisco record di modifiche: quattro novità ogni giorno - Nell’ultimo anno mille interventi sulle norme tributarie, oltre la metà per correzioni”.

Ricordiamo che dovere del cittadino è quello di pagare le tasse, ma è anche un suo diritto non essere vessato e impazzire per pagarle e per adempiere il suo compito di onesto contribuente.

E tra le lettere al Direttore:

Over 80 tra detrazioni e sconti

 

Dieci anni per recuperare metà dell’investimento in lavori edilizi in casa sono un tempo troppo lungo per un over 85 come me. Ho fatto appena sostituire la serratura della porta blindata e ho pagato, Iva compresa, quasi mille euro. Se non avessi chiesto la fattura, uno sconto sarebbe stato possibile. Per senso civico  ho preferito fare il mio gesto a contrasto dell’evasione e ho seguito tutta la trafila per le detrazioni fiscali, incluso il bonifico specifico per questi casi. Ma quanti, con un reddito inferiore al mio, lo faranno? Per recuperare chissà quanto dei 500 euro visto che sono spalmati in dieci anni. Forse il legislatore dovrebbe tener presente anche noi anziani, sebbene sempre più longevi.

 

E a proposito del 730 precompilato…gli anni scorsi potevi inoltrare gratuitamente il 730 tramite un Caf. Ora la gratuità sembra scomparsa…..

 

a cura di Marco Perelli Ercolini