PENSIONE DI REVERSIBILITA’ AGLI UNIVERSITARI OLTRE I 26 ANNI

E’ stata recentemente discussa presso la Commissione XI (Lavoro e Previdenza) del Senato una interrogazione che chiedeva al ministro competente prolungare i tempi di erogazione della pensione di reversibilità agli orfani studenti universitari oltre il 26° anno di età e questo a causa delle mutate condizioni universitarie che prevedono percorsi che spesso vanno ben oltre la laurea magistrale. Il sottosegretario convenuto ha riferito che “su input del suo Dicastero, l’Inps ha pertanto predisposto uno schema di circolare contenente linee guida e istruzioni operative in materia di trattamento pensionistico ai superstiti, che contiene chiarimenti in merito all'erogazione dei trattamenti di reversibilità ai figli studenti universitari.”

a cura di Patrizia Salvi