NO AI TEMPARI - IL TAR LAZIO BOCCIA IL DECRETO

a cura di Marco Pereli Ercolini

Per abbattere le liste di attesa erano stati introdotti i “tempari” per le prestazioni. Il Tar Lazio li boccia. La scelta dei tempi per visite ed esami è competenza esclusiva del medico. Per diminuire le liste di attesa in un delicato settore quale quello della sanità pubblica si ricorra all’aumento delle risorse umane e strumentali.

pubblicato il 31/05/2018