ENPAM - INDENNITA’ DI MATERNITA’ 2020-2021

a cura di Marco Perelli Ercolini (da Enpam)

 

Articolo 70 e seguenti del Decreto Legislativo 26 marzo 2001 numero 151

Articolo 5 commi 1 e 2 del Regolamento ENPAM a tutela della genitorialità

 

 

Anno

 

Importo minimo

mensile INPS per indennità di maternità

 

Reddito lordo annuo minimo valutabile

Reddito lordo annuo massimo valutabile

G.U. n.251 del 28/10/2003

Indennità minima

lorda

Indennità massima lorda

2020

€ 515,07

€ 15.266,78

€ 76.333,92

€ 5.088,98

€ 25.444,90

2021 (*)

€ 515,58

€ 15.281,76

€ 76.498,80

€ 5.093,92

€ 25.469,60

 

L’importo è determinato sulla base del minimo INPS provvisorio

(*) Circolare INPS n.148 del 18.12.2020

 

ENPAM - INDENNITA’ DI MATERNITA’ PRESTAZIONE AGGIUNTIVA

Articolo 5 comma 4 del Regolamento ENPAM a tutela della genitorialità

 

Anno

Reddito

Importo ulteriore prestazione

2020

€ 18.288,99

€ 1.016,06

2021

€ 18.288,99

€ 1.016,06

 

Regolamento ENPAM per la tutela della genitorialità 

Articolo 5 - Misura minima e massima dell’indennità

1 -L’importo minimo dell’indennità è determinato secondo i criteri di cui all’art. 70, comma 3 del D.Lgs. n. 151/2001.

2 - La misura dell’indennità, in ogni caso, non può essere superiore a cinque volte l'importo calcolato secondo i criteri di cui all’art. 70, comma 3-bis del D.Lgs. n. 151/2001.

4 - Qualora il reddito di cui all’art. 2, comma 2, sia inferiore a 18.198 euro, l’Ente provvede ad erogare un’ulteriore prestazione pari, per l’anno 2019, a 1.011 euro. Gli importi di cui al presente comma sono annualmente indicizzati nella misura del 100% dell’incremento percentuale fatto registrare nell’anno precedente dal numero indice dei “prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati” elaborato dall’Istat. I provvedimenti di rivalutazione sono annualmente adottati con delibera del Consiglio di Amministrazione dell’Ente soggetta all’approvazione dei Ministeri vigilanti ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.Lgs. 509/1994.

Pubblicato il 18/02/2021