CONGEDO NEO PAPA’

a cura di Marco Perelli Ercolini

Anche per il 2021 sarebbero previsti i giorni di congedo retribuito al 100% per i neo papà lavoratori nel settore privato (articolo 68 bozza disegno della legge di bilancio 2021 approvata da Consiglio dei Ministri del 16 novembre 2020). Tuttavia sin dal 2012 detti congedi non possono essere goduti dai neo papà lavoratori pubblici. Il Dipartimento della Funzione Pubblica, con nota del 20 febbraio 2013, aveva chiarito infatti che la disciplina non era direttamente applicabile ai rapporti di lavoro dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni e, on seguito, nessuna novità è mai intervenuta nel merito.

 

Entro i 5 mesi del bimbo e con preavviso al datore di lavoro di almeno 15 gg con indennità

giornaliera a carico dell’Inps pari al 100% della retribuzione

 
nel 2013-2014 e 2015 – obbligo del padre di 1 giorno di astensione obbligatoria per la nascita del figlio (o adozione o affidamento) e possibilità di astensione di un ulteriore periodo di 2 giorni, anche continuativi, in sostituzione della madre in astensione obbligatoria;

nel 2016 – conferma della possibilità del congedo obbligatorio del padre portato a due giorni anche non continuativi, anche se in sovrapposizione col congedo di maternità della madre lavoratrice dipendente e della astensione dal lavoro di due giorni di congedo facoltativo in alternativa al congedo obbligatorio di maternità della madre;

nel 2017 – conferma del congedo obbligatorio del padre di due giorni; non riconfermati due giorni di congedo facoltativo in alternativa al congedo obbligatorio di maternità della madre;

nel 2018 – conferma del congedo obbligatorio del padre portato a 4 giorni e della possibilità di godere di un ulteriore giorno previo accordo con la madre in sua sostituzione al periodo di astensione obbligatoria a lei spettante;

nel 2019 – conferma del congedo obbligatorio del padre portato a 5 giorni e della possibilità di godere di un ulteriore giorno previo accordo con la madre in sua sostituzione al periodo di astensione obbligatoria a lei spettante;

nel 2020 - conferma del congedo obbligatorio del padre portato a 7 giorni e della possibilità di godere di un ulteriore giorno previo accordo con la madre in sua sostituzione al periodo di astensione obbligatoria a lei spettante.

pubblicato il 30/11/2020