CALENDARIO CONSULTA (Pierluigi Roesler Franz)

Il 5 luglio la Corte Costituzionale si esprime sulla legittimità del decreto Poletti con il quale il Governo ha recepito la bocciatura della Consulta sul blocco della rivalutazione per le  pensioni superiori a tre volte il minimo previsto dalla Riforma Pensioni 2011: dopo il recepimento solo parziale della sentenza di illegittimità n.70/2015 - che ha ritenuto violati i principi di proporzionalità e adeguatezza delle pensioni - sei tribunali hanno sollevato la questione.

 

Il 18 ottobre prossimo alla Corte Costituzionale si discuterà in udienza pubblica la legittimità del contributo solidaristico a carico degli avvocati pensionati di vecchiaia.

 

Il 22 novembre prossimo  la Corte Costituzionale deciderà in udienza pubblica su una delicata questione giuridica riguardante le Casse privatizzate sui cd. "consumi intermedi". Su ricorso della Cassa Nazionale di previdenza ed assistenza per i dottori commercialisti, il Consiglio di Stato si é infatti rivolto un anno fa alla Consulta ritenendo illegittima la norma del 2012 che impone alle Casse privatizzate di adottare interventi di razionalizzazione per la riduzione della spesa per consumi intermedi in modo da assicurare risparmi corrispondenti alle misure indicate nel periodo precedente e di versare annualmente ad apposito capitolo dell'entrata del bilancio dello Stato entro il 30 giugno di ciascun anno le somme derivanti da tale riduzione.

 

Da ultimo, è imminente la sentenza della Corte Costituzionale sulle nuove norme che riducono la pensione di reversibilità in base sia alla differenza di età di oltre 20 anni dei coniugi sposatisi dopo il compimento dei 70 anni, sia alla durata del matrimonio. La delicata questione é stata discussa alla Consulta il 31 maggio scorso.

a cura di Marco Perelli Ercolini

Pubblicato il 24/06/2016