MOBBING - IL DIRIGENTE PUBBLICO RISPONDE DEI DANNI

da Sole 24 ore lunedì 18.11.2019

In caso di condanna dell’amministrazione pubblica per un fatto di mobbing messo in atto da un suo dirigente, quest’ultimo è tenuto a risponderne davanti alla Corte dei conti per danno erariale indiretto, avendo violato i fondamentali obblighi di servizio cui è tenuto un impiegato dello Stato.

Corte dei Conti sezione giurisdizionale del Lazio - sentenza n. 91 del 25.02. 2019 rel. Di Stazio

pubblicato il 05/12/2019