730/2020

fileman/upload/Uploads/MODELLO 730.pdf

a cura di Marco Perelli Ercolini

estratto da  “Modello 730/2020: i documenti necessari e da conservare” di Anna Maria D’Andrea   https://www.informazionefiscale.it/documenti-modello-730-elenco-quali-conservare

Per l’emergenza sanitaria da Covid-19, documenti per il modello 730/2020 potranno essere presentati all’intermediario (Caf o professionista) anche in modalità telematica: una scansione in pdf o una foto (finito il periodo di restrizioni, obbligo consegnare le deleghe ed i documenti in originale).

documenti del modello 730/2020 dovranno essere conservati fino al 31 dicembre 2024, termine entro il quale l’Agenzia delle Entrate potrà fare i controlli sui dati indicati nella dichiarazione dei redditi. E precisamente: il contribuente deve conservare la documentazione in originale; il CAF o il professionista ne conserva la copia che può essere trasmessa, su richiesta, all’Agenzia delle entrate

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEL 730/2020 RELATIVA AI REDDITI 2019 

  • documenti relativi ai dati del contribuente:

1.      fotocopia codice fiscale del dichiarante, coniuge, familiari a carico;

2.      fotocopia carta d’identità;

3.      dati datore di lavoro che effettuerà rimborsi e conguagli Irpef.

  • documenti relativi a redditi, terreni e fabbricati:
  • dichiarazione dei redditi 2019;
  • Certificazione Unica 2020;
  • certificati pensioni estere;
  • visura catastale di terreni e fabbricati;
  • contratti di affitto (sia per gli inquilini che per il proprietario dell’immobile locato);
  • copia bollettini IMU e TASI 2019.
  • documenti su spese detraibili e deducibili, come ad esempio:

1.      scontrini, fatture e ricevute di spese mediche, farmaci ecc;

2.      quietanza di versamento degli interessi del mutuo;

3.      fatture relative a lavori di ristrutturazione, risparmio energetico ecc eseguiti nel 2019 (compresa ricevuta comunicazione ENEA, ove necessaria);

4.      documenti su spese scolastiche (ricevuta pagamento tasse, retta asilo nido, mensa, ecc...);

5.      contratti di affitto per studenti fuori sede;

6.      ricevute versamento contributi INPS colf e badanti.

        Attenzione: la dichiarazione dei redditi precompilata dall’Agenzia delle Entrate non esonera il contribuente dalla conservazione dei documenti. 

 

Pubblicato il 12/05/2020